Lunedì, 24 luglio 2017

 
 
 

Boscoreale. Maxi-rissa in famiglia: 7 feriti e 8 arrestati

Violenta lite per futili motivi scoppiata in via Grotta Tufano

07-01-2017
di Redazione

 

BOSCOREALE. Maxi-rissa in famiglia: 7 feriti e 8 arrestati. In manette ieri sera sono finite 8 persone. La rissa è avvenuta in via Grotta Tufano a Boscoreale, nei pressi dell'abitazione di 4 dei partecipanti alla rissa.

Calci, pugni, schiaffi e tirate di capelli. I 10 si sono primi affrontati a mani nude, poi sono comparse delle spranghe di ferro. Soltanto l'arrivo dei carabinieri ha riportato la situazione alla calma. In 2, al momento irreperibili, sono fuggiti. Gli altri 8 sono stati arrestati per rissa aggravata. Sette le persone coinvolte nella rissa, prima medicate in ospedale e poi trasferite ai domiciliari.

Nel frattempo, i carabinieri della stazione di Boscoreale - agli ordini del luogotenente Massimo Serra - hanno avviato le indagini in collaborazione con i colleghi della compagnia di Torre Annunziata (capitano Andrea Rapone e tenente Luca De Vito) intervenuti per placare gli animi. Pare che alla base della violenta lite ci sarebbero futili motivi, forse legati ad una somma di denaro.

Alla maxi rissa familiare hanno partecipato 10 persone, 3 delle quali armate di spranghe di ferro. Tra loro, un solo pregiudicato, mentre gli altri erano tutti incensurati. Le più “violente” sono state 5 donne, tra i 18 e i 50 anni. Le 7 persone ferite, dopo le cure in ospedale, sono state giudicate guaribili in una decina di giorni.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi