Domenica, 19 novembre 2017

 
 
 

Castellammare. Al via la Conferenza del Mediterraneo

Un convegno su cultura, arte, storia, scienza con scienziati da tutto il mondo

10-07-2017
di Redazione

 

Da lunedì 10 a mercoledì 12 luglio presso l’Hotel dei Congressi di Castellammare di Stabia è in programma la 32esima Conferenza del Mediterraneo.

Un convegno in lingua inglese aperto ai cittadini riservato al bacino del Mediterraneo: cultura, arte, storia, letteratura, economia, scienza e quant'altro. I conferenzieri sono scienziati internazionali dei vari campi, fra cui è nutrita la presenza degli Usa e degli Italiani.

La Conferenza è nata circa 35 anni fa per intuizione ed iniziativa del Prof Norman Holub, oggi Direttore della Conferenza e Distinguished Emeritus of History del prestigioso Dowling College di New York, cui sono associati come vice-direttori il Prof Mounir Kelifa,  English Literature all'Università di Tunisi,  Prof Lino Catello Polito, ora Emerito di Genetica Molecolare della Federico II di Napoli e il Prof Roy Domenico, History, dell'Università di Scranton-Usa.

Il congresso negli anni è stato ospitato da molti dei paesi che si affacciano sul Bacino del Mediterraneo: per la città di Castellammare di Stabia si tratta della quinta volta. Nel contesto degli scavi archeologici di Stabia e vicino ad altre mete turistiche come Sorrento e Capri, inizialmente fu “dirottata” per opera del Monsignor Giovanni Vicinanza, nativo della vicina Gragnano, da Dubrovnik nella cittadina stabiese a causa della Guerra in Croazia, circa 20 anni fa.

L’evento è promosso e supportato dai Club Lions di Castellammare di Stabia e dall’Ufficio Turistico. 



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi