Domenica, 28 maggio 2017

 
 
 

Gragnano. Alfonso Longobardi al Don Milani per la ripresa del cantiere di lavoro

I fondi sbloccati grazie all'intervento del consigliere regionale

11-01-2017
di Giuseppe Scarica

 

Sono finalmente ripartiti i lavori di adeguamento ed ammodernamento dell’Istituto Comprensivo Don Milani, di Gragnano.

Grazie all’opera della Regione Campania, sollecitata proprio dal consigliere Alfonso Longobardi, si è potuto sbloccare il finanziamento di circa 443.00 euro  fermo presso il MIUR e che ha permesso, finalmente l’avvio del cantiere che si concluderà entrol a fine dell’anno scolastico.

Lo stanziamento infatti era atteso da tempo e personalmente con gli uffici regionali preposti, per tutti questi mesi, ho seguito l’iter procedurale per giungere al positivo epilogo comunicato adesso e che ha sbloccato l risorse pubbliche rimaste ferme.

L’azione della Regione Campania, tempestiva e concreta, ha determinato la risoluzione della problematica che si era innescata con l’obbligo della certificazione al 31.12.2015 (così come imposto dalle norme comunitarie). 

Questi fondi consentiranno la  riqualificazione fondamentali: in particolare si interverrà per la messa in sicurezza del nuovo ingresso al plesso scolastico, per l’implementazione dell’auditorium e per la sostituzione di tutti gli infissi delle 50 aule che ospitano nella sede centrale del “Don Milani” circa 1200 ragazzi. 

Estrema felicità e soddisfazione anche da parte del preside Francesco Fuschillo, per il quale “ la vicinanza delle istituzioni è un beneficio che si riversa sui giovani e sul territorio”.

Sono finalmente ripartiti i lavori di adeguamento ed ammodernamento dell’Istituto Comprensivo Don Milani, di Gragnano.

Grazie all’opera della Regione Campania, sollecitata proprio dal consigliere Alfonso Longobardi, si è potuto sbloccare il finanziamento di circa 443.00 euro  fermo presso il MIUR e che ha permesso, finalmente l’avvio del cantiere che si concluderà entrol a fine dell’anno scolastico.

Lo stanziamento infatti era atteso da tempo e personalmente con gli uffici regionali preposti, per tutti questi mesi, ho seguito l’iter procedurale per giungere al positivo epilogo comunicato adesso e che ha sbloccato l risorse pubbliche rimaste ferme.

L’azione della Regione Campania, tempestiva e concreta, ha determinato la risoluzione della problematica che si era innescata con l’obbligo della certificazione al 31.12.2015 (così come imposto dalle norme comunitarie). 

Questi fondi consentiranno la  riqualificazione fondamentali: in particolare si interverrà per la messa in sicurezza del nuovo ingresso al plesso scolastico, per l’implementazione dell’auditorium e per la sostituzione di tutti gli infissi delle 50 aule che ospitano nella sede centrale del “Don Milani” circa 1200 ragazzi. 

Estrema felicità e soddisfazione anche da parte del preside Francesco Fuschillo, per il quale “ la vicinanza delle istituzioni è un beneficio che si riversa sui giovani e sul territorio”.

VAI AL VIDEO



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi