Venerdì, 20 ottobre 2017

 
 
 

Torre Annunziata, salta il consiglio per il parcheggio di via Avallone

Solo in 9 hanno risposto all’appello. Il punto rinviato a data da destinarsi per la quarta volta

17-02-2017
di Raffaele Perrotta

 

Consiglio comunale da convocare nuovamente dopo il nulla di fatto di ieri mattina per mancanza del numero legale. All’appello del segretario generale Capuano hanno risposto solo 7 consiglieri, oltra al presidente dell’assise e al sindaco. C’è da scommettere che il pensiero che li ha spinti a restare fuori dall’aula di via Schiti è legato al primo punto all’ordine del giorno: autorizzazione per la realizzazione del parcheggio pubblico di via Avallone.

Eppure, la “Soc Servizi & Parcheggi srl” ha incassato tutti i pareri favorevoli, riportati nel provvedimento dirigenziale – il 1642 del 24 ottobre 2016 – a firma dell’architetto Di Donna e del dirigente dell’ufficio tecnico Ariano. Il 9 gennaio di quest’anno, ha avuto un’autorizzazione temporanea ad esercitare l’esercizio di sosta diurna a pagamento per 180 giorni.

Inoltre, il 15 febbraio, gli uffici della Città Metropolitana di Napoli hanno dato il loro via libera alla realizzazione dell’opera. “Per quanto di competenza – si legge sulla lettera inviata agli uffici di Torre Annunziata – si ritiene che la destinazione a parcheggio pubblico, proposta dall’intervento, possa considerarsi coerente con quanto previsto dalla disciplina del Piano Territoriale di coordinamento. Non sussistono cause di incompatibilità e di conflitto d’interessi”.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi