Sabato, 21 ottobre 2017

 
 
 

Energie rinnovabili: Castellammare aderisce alla campagna

L’assessore Iozzino testimonial dell’iniziativa sulla salute dei bambini esposti a smog e polveri sottili

19-05-2017
di Marco De Rosa

 

Ci sarà anche il comune di Castellammare di Stabia tra gli enti che hanno aderito alla campagna “Salviamo il respiro della terra” promossa da Anter e Fimp per far conoscere le conseguenze dell’inquinamento sulla salute dei bambini esposti a smog e polveri sottili nei primi mille giorni di vita.

La campagna per le energie rinnovabili sarà al centro anche del prossimo G7 sull’ambiente che si svolgerà a Bologna dal 10 al 12 giugno 2017.

Sarà l’assessore con delega all’Innovazione Tecnologica, Giuseppe Iozzino a rappresentare la città di Castellammare di Stabia. L’esponente della giunta Pannullo, infatti, nei giorni scorsi ha realizzato, insieme a due rappresentanti di Anter (Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili), il video che sarà proiettato nel corso dell’appuntamento di Bologna.

“La nostra Amministrazione fin dall’insediamento ha fatto della tutela ambientale e del risparmio energetico uno dei punti cardini dell’azione di governo. Non dimentichiamo che dallo scorso febbraio sul territorio cittadino insiste un istituto scolastico ad impatto quasi zero e che produce energia pulita e presto questo interesserà anche altri edifici pubblici” – spiega Iozzino.

“Insieme ad Anter dal prossimo anno scolastico, inoltre, porteremo avanti il progetto il Sole in Classe, nato per diffondere la conoscenza e il corretto utilizzo delle energie rinnovabili tra i bambini e ragazzi di scuole primarie e secondarie di primo grado” – conclude l’assessore.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi