Mercoledì, 29 marzo 2017

 
 
 

Portici. Rimossa l'aiuola di piazza Gravina

Criticata dai cittadini è risultata un ingombro inutile

11-01-2017
di Claudio Di Giorgio

 

Finalmente rimossa l’ aiuola  realizzata   circa cinque anni fa al centro di Piazza Gravina. Voleva essere  oltre che un regolatore di  flusso  delle auto , una forma di abbellimento  ma che secondo i cittadini residenti nulla aveva di tale funzione .

Molte perciò le critiche piovute in questi anni per quell’opera imposta che  non piaceva e che  veniva considerata dagli  utenti  della piazza e del supermercato che vi si affaccia  un fastidioso ingombro . L’aiuola, mai  completata per mancata piantumazione e protezione, era ormai ridotta a un  vergognoso  cumulo di terra  e pietre  in gran parte divelte che procuravano  grave rischio per i passanti e per le auto che non trovando sufficiente spazio vi si parcheggiavano sopra. La costante intensa azione, di Francesco Portoghese il noto attivista sul territorio, ha dato i suoi buoni frutti e così operai del Comune hanno provveduto ieri a smantellarla definitivamente e  ad asportare i residui materiali di quella che nell’idea di un qualche architetto comunale voleva  essere una graziosa aiuola. Come al solito ora, però si costituiscono subito  due fazioni, coloro che lamentavano la presenza del disastroso ingombro, ora soddisfatti, e coloro che  ne lamentano l’assenza perché , fanno sapere, pur se considerato uno sgorbio architettonico , svolgeva la sua funzione di spartitraffico dei flussi veicolari. Ora c’è possibilità di parcheggiare qualche auto in più , ma l’assenza di qualunque  segnaletica orizzontale o verticale  creerà probabilmente nuovi intralci a causa di un  caotico parcheggio . Al Comune vengono perciò  già lanciati segnali che  dando spazio alla fantasia e alla creatività chiedono la  realizzazione di una piccola ma robusta  aiuola rotonda in pietra  a mo di rotatoria magari con un grosso albero che abbellisca l’area e una segnaletica orizzontale che definisca il parcheggio temporale dei molti mezzi che si recano nella piazza.  



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi