Sabato, 16 dicembre 2017

 
 
 

“Regalaci un albero”: Pannullo diventa Babbo Natale

La letterina di una bambina del “San Marco Evangelista” di Castellammare commuove il sindaco

07-12-2017
di Marco De Rosa

 

Io ho pensato a te… perché tu per me sei come Babbo Natale”. E’ un estratto di una tenera lettera di natale che una bambina di 5 anni ha indirizzato al sindaco di Castellammare di Stabia Antonio Pannullo.

La piccolina, che frequenta la 1a B della scuola “San Marco Evangelista”, ha cercato di far breccia nel cuore del primo cittadino stabiese, chiedendogli un albero da piantare nel cortile della sua scuola e per gli “amici” del plesso di “San Giovanni Bosco”.

Ecco il testo integrale della lettera: “Caro Sindaco, sono una bambina della 1a B della Scuola San Marco Evangelista. La mia maestra vuole fare l'accensione dell'albero di Natale ma non sa a chi chiedere. Io ho pensato a te... perché tu per me sei come Babbo Natale. Puoi regalarci un pino argentato da piantare nel nostro giardino e uno anche per i nostri amici di San Giovanni Bosco? Ogni anno quando lo accenderemo penseremo a te. Grazie Sindaco Babbo".

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco Pannullo, che si è immediatamente attivato per esaudire il desiderio della piccola. Attraverso il suo profilo social, il primo cittadino stabiese ha scritto: “Oggi ho ricevuto una richiesta davvero speciale, non posso che mettermi subito all'opera per trovare due alberi di Natale da donare ai piccoli alunni della Scuola San Marco Evangelista e della San Giovanni Bosco. Provvediamo”.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi