Domenica, 19 novembre 2017

 
 
 

Rifiuti al Quadrilatero. La segnalazione del Meetup di Torre Annunziata

Il rammarico per il disinteresse alla salute dei cittadini

11-01-2017
di Redazione

 

Ennesima seglazioen da parte del MeetUp Oplonti - Amici di Beppe Grillo, riguardo alla situazione dei rifiuti abbandonati nella zona del quadrilatero delle carceri.

Questo il testo del comunicato

"In data 10 Gennaio 2017, il Meetup Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata Oplonti, conferma che la segnalazione dei rifiuti all'angolo tra via Fontana e via Agricoltori, presso il quartiere “Quadrilatero delle carceri” ha avuto i suoi frutti. Era stato segnalato in molteplici occasioni un accumulo di rifiuti bruciati in totale abbandono; di fatto l’ultima segnalazione risale al 22 dicembre 2016, con essa veniva denunciata l’indifferenza e la mancanza di adeguata cura da parte dell’amministrazione comunale nei confronti della salute dei cittadini e dell’ambiente in cui essi vivono.
 

Il Meetup crede che questa segnalazione sarebbe potuta pervenire da qualsiasi cittadino; le istituzioni locali sembrano muoversi per il benessere comune esclusivamente quando una voce “politica” fa rumore e prova a sollecitare anche i cittadini con segnalazioni e informazioni dettagliate sul territorio. In ogni caso questo piccolo passo, non è certamente una reale soluzione al problema. Infatti all'interno del Quadrilatero sono ancora presenti tanti rifiuti; proprio per questo motivo il Meetup ha più volte chiesto di installare telecamere di videosorveglianza in diversi luoghi abbandonati e soggetti alla presenza incresciosa e sempre più cospicua di accumuli di immondizia.
 

E' un vero dispiacere vedere come non ci sia una reale preoccupazione verso la salute dei cittadini, e verso l’ambiente. Non dovrebbe essere così tanto frequente riscontrare cumuli di rifiuti di ogni genere ed in proporzioni così tanto estese in nessuna zona di torre; speriamo quindi che questa non resti un’azione isolata di un gruppo di cittadini che hanno a cuore il bene e la salute comune della cittadinanza ma che si riscontri un aumento di segnalazioni e soprattutto interventi da parte di un numero sempre maggiore di cittadini. Auspichiamo inoltre che l'’amministrazione comunale si assuma le responsabilità che su di essa gravano per legge tra le quali vi è certamente quella di una pronta, tempestiva ed efficace bonifica ed una costante sorveglianza su situazioni 



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi