Sabato, 18 novembre 2017

 
 
 

Segreteria PD: a Portici eletto Riccardo Zaccaro

Eletto per acclamazione, prenderà il posto di Amedeo Cortese

13-11-2017
di Claudio Di Giorgio

 

Portici. La città della Reggia ha il nuovo segretario del circolo PD: si tratta del giovane Riccardo Zaccaro, classe ’82, già tesoriere del PD locale votato per acclamazione quale unico candidato, due volte partecipante alle precedenti elezioni amministrative tranne l’ultima, porticese di adozione, che va a sostituire Amedeo Cortese che ha deciso di lasciare il prestigioso incarico poco più di tre mesi fa. 

La decisione di Cortese di andarsene aveva lasciato spiazzati i tanti iscritti e simpatizzanti del PD specialmente dopo che l’ex segretario aveva  sostenuto con decisione  la campagna elettorale che aveva incoronato Enzo Cuomo sindaco.

“La nostra campagna elettorale guarda esclusivamente al territorio porticese - aveva dichiarato Cortese - e se c’è qualche candidato che utilizza temi di politica nazionale per le elezioni, vuol dire che non ha nessun argomento realmente interessante per la città” .

Ma la sua decisione irrevocabile di abbandonare, Cortese l’ha accompagnata dalla rivendicazione del “diritto di fare ciò che mi piace”.  Intanto Zaccaro si troverà a reggere un circolo PD tra i più importanti per numero di iscritti e tradizione: “Ora ci rimbocchiamo le maniche – ha spiegato Zaccaro - e ci rimettiamo al lavoro cercando di essere più presenti sul territorio in modo da avere un contatto costante e continuo con gli elettori. Il partito supporterà l’amministrazione e ne stimolerà l’attività a fare sempre meglio, a portare una visione  che a volte  dalla città non arriva al Palazzo. Il partito serve proprio a questo fare da camera di compensazione tra i cittadini e l’amministrazione”.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi