Martedì, 28 marzo 2017

 
 
 

Torre Annunziata. Un parco giochi per il piccolo Luigi Panico

La proposta del Comune in memoria del bimbo morto a 4 anni, travolto da uno scooter

19-03-2017
di Salvatore Piro

 

Torre Annunziata. Un nuovo parco giochi in memoria di Luigi Panico, il bimbo morto ad appena 4 anni dopo un terribile incidente stradale, avvenuto nel 2014 alla periferia di Rovigliano. E' la proposta del sindaco oplontino, Giosuè Starita, e dell'amministrazione comunale. Proposta fatta per ricordare la tragedia.uigi

L'idea è sorta quasi di risposta all'iniziativa in precedenza assunta dal comitato di quartiere Rovigliano. Il suo presidente, Vincenzo Gallo, dopo aver ricevuto l'ok da papà Francesco e mamma Antonella, i genitori del piccolo travolto nel 2014 da una moto Honda Sh 125, guidata da un 17enne di Torre Annunziata (condannato per l'omicidio ad una lettera di "scuse", in aggiunta alla pena di un anno e mezzo, pena già scontata ai servizi sociali), aveva infatti chiesto al Comune di intitolare alla memoria di Luigi una nuova rotonda stradale. Proprio lì, nel luogo della tragedia: all'incrocio tra via Ercole e via Schiti.

Per intitolare la rotonda, in costruzione e pronta a fine maggio, però, la legge è chiara: occorre che decorrano almeno 10 anni dal decesso. "Iniziativa lodevole, ma impossibile da praticare - il commento del sindaco Starita - . Ricorderemo il piccolo Luigi in altro modo. Con un parco giochi, simbolo di vita e non di morte". Il parco giochi Luigi Panico dovrebbe sorgere in via Terragneta: un'area di 1500 mq, ancora interessata dai lavori di realizzazione della bretella di collegamento porto-autostrada. 

"La morte di Luigi mi ha tolto vita e aria - così oggi, a 2 anni e 4 mesi di distanza dall'incidente, mamma Antonella, impiegata di 36 anni - . Chi ha ucciso il mio bambino, io lo vedo ogni giorno in giro per la strada. Dopo l'omicidio, quel ragazzo ha avuto pure una moto nuova".  



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi