Domenica, 19 novembre 2017

 
 
 

Torre del Greco, il cardinale Sepe visita la caserma dei Carabinieri

Il religioso ai militari: "Siete figure di riferimento per la comunità"

17-07-2017
di Redazione

 

Una visita straordinaria e quanto mai gradita quella di Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita di Napoli, ieri sera presso la Caserma dei Carabinieri di Torre del Greco di Viale Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, sede del Comando Stazione Capoluogo e del Comando Compagnia. Sepe, di  passaggio in città per celebrare la messa in occasione della festa della Madonna del Carmelo, è stato accolto con tutti gli onori di casa, alla presenza del capitano Emanuele Corda, comandante della compagnia, del luogotenente e comandante della stazione Vincenzo Amitrano e di tutti i militari presenti della sede.

“I Carabinieri sono parte integrante delle comunità: in tutti i paesi d’Italia infatti le figure di riferimento sono il Sindaco, il parroco, Il Comandante della Stazione ed il farmacista” ha ricordato il Cardinale durante la messa in onore della Madonna del Carmelo.   

Il Cardinale Sepe  si è trattenuto per qualche breve momento con tutti i militari, conversando del più e del meno come un normale utente. E’ stato un momento di grande emozione per tutti i Carabinieri presenti che per pochi minuti hanno dialogato amichevolmente con la più alta carica ecclesiastica della Campania. 

Dopo un momento di preghiera insieme, Sua Eminenza ha impartito ai Carabinieri presenti e alle loro famiglie la sua speciale benedizione.  L’incontro si è concluso con la consegna al Cardinale,  da parte del Comandante della  Compagnia e del Comandante della Stazione, di un prezioso cammeo riportante l’effige della madonna Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri.

Il Cardinale ha lasciato la caserma con la sua tradizionale benedizione in dialetto napoletano: ”A Madonna vi accompagna”.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi