Sabato, 18 novembre 2017

 
 
 

Volley. La Fiamma Torrese cala il poker

Quattro vittorie consecutive: battuta anche la corazzata Altino

13-11-2017
di Redazione

 

Salgono a quattro le vittorie consecutive della CMO Fiamma Torrese nelle prime cinque giornate della regular season.

Le ragazze allenate da coach Adelaide Salerno ci hanno, da sempre, abituato a partite vere, affrontate con tanto carattere e agonismo, ma questa volta lo spettacolo che hanno potuto ammirare tutti i presenti al Palazzetto Comunale di via Bottari a Torre Annunziata è stato un vero e proprio test per le coronarie.

L'incontro di oggi era contro una corazzata del campionato, la Colormax-Sikkens Altino (Chieti) infatti risultava, ad oggi, ancora imbattuta nella classifica Fipav e il team sapientemente condotto da coach Di Rocco è riuscita a set alterni ad imporre il proprio gioco aggiudicandosi il secondo e quarto parziale della partita, ma è il quinto ed ultimo set che forse racchiude tutta l'essenza di questa bellissima gara disputata senza esclusione di colpi da entrambi i lati.

Le energie iniziano a scarseggiare e la Fiamma parte in difficoltà rincorrendo, a distanza, la Colormax che sembra non patire sofferenza alcuna. Si va avanti fino al 12 a 6 quando l'ennesimo tie-break interrompe il gioco, gli animi sugli spalti sembrano rassegnati al premio di consolazione di un solo punticino per i due set conquistati, ma al rientro in campo le ragazze della C.M.O. Fiamma Torrese riescono ad ingranare la quarta arginando gli attacchi della Colormax fino a raggiungerle sul 12 pari e superarle andando a concludere in scioltezza e lasciando fermo al palo le avversarie.

Tripudio e festa sul campo e sugli spalti al fischio finale, l'emozione era tangibile ovviamente scontata per le ragazze in campo ed il coach Salerno, ma evidente anche nel D.S. Enrico Ottagono sempre presente a sostenere, dalla panchina, le ragazze in campo e nell'avvocato Giuseppe De Luca, Presidente onorario della compagine oplontina, che dirige i cori d'incitamento dalla tribuna.

“Un finale da infarto – ci confida Adelaide Salerno alla fine della gara – sapevamo che sarebbe stata dura ma non immaginavamo cosi coinvolgente, adesso viviamo questo momento di gioia per questo week-end pronti al prossimo passo, è un campionato lungo e difficile”.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi