Domenica, 18 agosto 2019

 
 
 

Anziano morto sulla Zabatta, svolta nelle indagini: c'è un indagato

Sarebbe un cittadino straniero ospite di una struttura di accoglienza per migranti: la ricostruzione dei carabinieri

16-05-2019
di Marco De Rosa

versione accessibile dell'articolo

 

C'è una persona indagata per la morte di Luigi Vassallo, l'anziano di 71 anni scomparso dalla sua abitazione lo scorso 5 maggio a Terzigno e ritrovato privo di vita ieri sera nella campagne della cittadina del vesuviano.

Si tratterebbe - stando a quanto si apprende dalle prime ricostruzioni - di un giovane cittadino straniero, ospite di una struttura di accoglienza per migranti e che sarebbe stato l'ultimo a vedere l'uomo in vita. Di Luigi non si avevano notizie da più di 10 giorni quando, prima di uscire di casa, ha chiamato la sorella Rita per informarla che l’avrebbe raggiunta per pranzo a Pompei. Ma nella città mariana non è mai arrivato.

Dalle indagini coordinate dalla compagnia dei carabinieri di Torre Annunziata e da quelli di Ottaviano, sarebbe emerso che Vassallo si sarebbe allontanato con il giovane e sarebbe poi stato colto da malore. A questo punto il ragazzo, forse spaventato, sarebbe scappato senza prestare soccorso e portando via anche il telefono cellulare dell'anziano. Del suo caso si era occupata la trasmissione “Chi l'ha visto”.

L'OMICIDIO


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi