Lunedì, 15 ottobre 2018

 
 
 

Banche: Bcp approva primo semestrale con utile netto 3,6 mln

Via libera ai risultati dei primi sei mesi da parte del CdA, presieduto da Mauro Ascione

09-08-2018
di Redazione

 

Ritorno all'utile, positive dinamiche commerciali, miglioramento della qualità del credito. Così in una nota la Banca di Credito Popolare annuncia i risultati del primo semestre del 2018.

Il CdA dell'istituto di credito campano, presieduto da Mauro Ascione, ha approvato infatti i risultati del primo semestre che chiude con un utile netto di 3,6 milioni di euro in crescita di oltre il 200% rispetto al rosso segnato nello stesso periodo del 2017. Un segnale che consolida l'inversione di tendenza gia' rilevata nel primo trimestre dell'anno, grazie al pieno rispetto di quanto programmato nel Piano Industriale.

"Stiamo andando nella giusta direzione - commenta il direttore generale Felice Delle Femine - grazie alla crescita dei 'proventi core', con il miglioramento dell'efficienza operativa, mirate azioni di revisione organizzativa, riqualificazione del portafoglio crediti e rafforzamento dei coverage. Abbiamo effettuato un grande sforzo, fondando esclusivamente su risorse interne, per il riposizionamento della Banca e siamo soddisfatti dei risultati raggiunti che anticipano nel primo semestre alcuni target definiti nel Piano Industriale, i cui obiettivi per il 2018 restano confermati".

Il risultato della gestione operativa si attesta a circa 23 milioni di euro in crescita del 37%, grazie soprattutto al contributo positivo dell'attivita' di intermediazione con clientela ed alla riduzione degli oneri operativi. In crescita di circa 61 mln le masse intermediate. In particolare: la raccolta globale, depurata dalla componente istituzionale, si porta a 2,5 miliardi di euro, in crescita dell'1,1%, beneficiando della ricomposizione tra raccolta diretta e raccolta indiretta, quest'ultima accresciuta da flussi lordi di prestito nel primo semestre 2018 equivalenti alla produzione dell'intero anno 2017. Gli impieghi netti a clientela si portano a circa 1,6 miliardi di euro, in aumento del 5%, con oltre 158 milioni di euro di prestiti erogati nel semestre a famiglie e imprese.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi