Domenica, 18 novembre 2018

 
 
 

Boscoreale, Diplomatico non scioglie i dubbi per la giunta

Quasi certa staffetta Trito-gruppo Giordano. MPC attendista, D’Aquino per la lista di De Falco

11-07-2018
di Antonio Tortora

 

Ad un mese dal voto, niente giunta. E non dovrebbero esserci ufficialità a breve termine. A Boscoreale, il nuovo sindaco Antonio Diplomatico non è ancora riuscito a mettere d’accordo le varie anime che compongono la sua coalizione, mentre si fa sempre più pressante l’esigenza di dare al paese una svolta.

In questo senso, per il raggiungimento del primo obiettivo, ovvero la composizione della giunta, si è ancora lontani da una chiara definizione. Anche se, a dire il vero, alcune posizioni sembrano consolidate. Appare quasi certa la presenza di Ida Trito, dopo che si è addivenuti ad un accordo tra Campanile e Giordano, in base al quale, per due anni e mezzo, dovrebbe occupare la Trito il posto in giunta; per i rimanenti due anni e mezzo, toccherebbe, invece, o allo stesso Giordano o, più probabilmente, ad Anna Abbenante che, di buon grado, accoglierebbero la delega ai lavori pubblici.

Scemate, dunque, le voci di divergenze tra Giordano e PD. Tenuto conto dei nomi di Francesco Faraone e Gennaro Langella, la posizione più in bilico è quella relativa alla diatriba tra “Progetto per Boscoreale” e “Patto per la mia città”. La lista di Raffaele De Falco avrebbe, infatti, fatto valere al sindaco la propria posizione di preminenza per i voti ottenuti, che si concretizzerebbe, nei fatti, con il nome di Francesco D’Aquino come assessore. Una soluzione sicuramente non gradita da Mappa e soci che, se accolta, allontanerebbe Ernesto Fiore dalla carica di assessore.

Alla finestra resta il Movimento Popolare Campano, sul cui nome in giunta resta l’incertezza, nonostante i nomi circolati nelle ultime ore (Caterina Raiola, Anna Matrone). I vertici della lista di Pietro Langella non si sbottonano, confermando una posizione attendista che, tuttavia, secondo i ben informati, dovrebbe premiare, in ogni caso, uno dei componenti della lista, non necessariamente una donna. Nel frattempo, ieri sono stati ufficialmente proclamati eletti i consiglieri comunali.

LE INDISCREZIONI -  LE FRIZIONI



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi