Martedì, 22 gennaio 2019

 
 
 

Botti di Capodanno: maxi sequestro nel vesuviano

Intercettate 2 tonnellate di fuochi pirotecnici illegali, denunciate 3 persone: l’operazione della Guardia di Finanza

28-12-2018
di Redazione

 

Sequestrate circa 2 tonnellate di fuochi d’artificio illegali, denunciate 3 persone. E’ il risultato dell’operazione della Guardia di Finanza di Napoli volta al contrasto ai fenomeni illeciti in materia di produzione e commercializzazione di artifizi pirotecnici illegali.

In un primo intervento, i finanzieri della compagnia di Portici procedevano ad Ercolano al controllo di un’autovettura, condotta da un 60enne residente a Brusciano, nel cui vano bagagli venivano trovati 720 fuochi d’artificio, per un peso totale di circa 58 kg, già confezionati e pronti per la vendita.

La successiva perquisizione presso l’abitazione del 60enne permetteva di sequestrare, all’interno del locale adibito a garage, quasi 2500 articoli pirotecnici di produzione artigianale, per un peso di circa 116,5 kg, detenuti senza alcuna autorizzazione ed in violazione delle norme di prevenzione e sicurezza. I complessivi 3.136 artifizi pirotecnici, pari ad un peso totale di circa kg. 174,5, venivano sottoposti a sequestro in quanto rientranti nella quinta categoria del t.u.l.p.s (tra i più pericolosi), mentre il responsabile dell’illecita detenzione veniva denunciato alla procura della Repubblica presso il tribunale di Napoli.

In un'altra operazione, le fiamme gialle del gruppo di Napoli, dopo aver intercettato un furgone sospetto, lo hanno seguito fino ad un casolare del nolano, adibito a deposito abusivo di fuochi pirotecnici. All’interno del locale erano nascosti 2.284 articoli pirotecnici, detenuti senza alcuna autorizzazione, per un peso complessivo di 1.640 kg, già confezionati e pronti per la vendita.

Denunciate due persone: tutto il materiale è stato posto sotto sequestro.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi