Mercoledì, 19 dicembre 2018

 
 
 

Capri bandisce le slot non resta che giocare alle slot online che pagano di piu

L'isola azzurra sarà a breve "slot free"

23-11-2018
di utentenonattivo

 

Il mondo del gioco d’azzardo online è in continuo mutamento. A parte le leggi dello Stato che regolamentano il gioco online e sul territorio, spesso sono comuni e regioni a far evolvere il quadro normativo.

E così accanto ad alcune regioni che hanno dichiarato guerra al gioco, ecco schierarsi su questo fronte anche l’isola di Capri. Una delle mete del turismo preferite da italiani e stranieri, infatti, sarà a breve “slot free”. Per gli isolani appassionati, non resta che giocare alle slot online che pagano di più e sono accessibili ovunque, o prendere il traghetto per Napoli.

Il nuovo regolamento sulla distribuzione delle slot machine, è stato approvato dal Consiglio Comunale. Questo riguarda tutte le sale giochi, le slot e le Vlt presenti sull’isola. In pratica entrerà in vigore il divieto assoluto di installare sul territorio dell’isola, macchinette che procurano vincite in denaro. La distanza da rispettare è quella di 500 metri da scuole, centri sportivi, centri e lidi balneari, bancomat, uffici postali e uffici pubblici.

Il rispetto di questa distanza dai luoghi sensibili, in pratica, date le dimensioni ridotte dell’isola, rende impossibile piazzare una slot machine ovunque.

Gli abitanti di Capri faranno bene dunque a farsi un conto di gioco, se vogliono giocare almeno alle slot machine online, che tra l’altro pagano anche di più.

 

Slot machine online per gli amanti del gioco di Capri e Anacapri

A differenza di altre situazioni, in cui i regolamenti si rivolgono solo all’apertura di nuovi locali, quello di Capri è diretto anche alle slot già esistenti.

Tutti gli esercizi aperti al pubblico, e tutte le attività commerciali che sono provviste di slot machine o Vlt, saranno obbligate a rimuoverle entro 90 giorni.

L’isola di Capri ospita due comuni, Capri e Anacapri. Con il provvedimento preso dal Consiglio Comunale di Capri, l’intera isola diventerà slot-free. Il comune di Anacapri infatti, ha attuato un provvedimento simile qualche anno fa.

Tutti i residenti appassionati di gioco, potranno continuare a rivolgere le loro attenzioni alle slot machine online. Queste pagano di più e non sono soggette a limiti di orari, né a distanze da rispettare. Le slot machine online per legge pagano di più, hanno un payout del 90% minimo, rispetto al 70% di quelle fisiche. Inoltre l’accesso è possibile 24 ore al giorno, ovunque ci si trovi, anche grazie alle versioni per dispositivi mobili.

 

Slot machine online che pagano di più vincono sulle sale giochi

Nel comune di Anacapri, che geograficamente occupa la parte alta dell’isola, la decisione di abolire le slot machine è stata presa tramite referendum popolare. Il paesino era stato un precursore in tema di regolamenti sulle slot, adottandolo nel 2014. Quattro anni dopo anche il comune di Capri si adegua, con il regolamento che è stato approvato soltanto dalla maggioranza.

A votare contro l’opposizione di “Avanti Capri” che chiedeva un confronto con le varie associazioni di categoria. Non di rado, infatti, provvedimenti del genere suscitano le proteste degli operatori del settore. I gestori di sale slot, infatti sono gli unici a subire danni da divieti di questo tipo. Mentre le slot machine online che pagano di più, traggono vantaggi dai regolamenti restrittivi. Gli operatori che forniscono servizi di slot machine online infatti non subiscono limitazioni, e inoltre si avvantaggiano per i nuovi clienti.

Per gli abitanti di Capri e Anacapri, sarà impossibile trovare una slot sull’Isola, e si può immaginare che molti cominceranno a giocare alle slot machine online. Le sale giochi pagano di più, le conseguenze della nuova legge. Per molti gestori sul territorio, infatti il prezzo sarà la chiusura dell’attività.

 



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi