Sabato, 25 maggio 2019

 
 
 

Crolli al Quadrilatero, interventi per la messa in sicurezza

A lavoro carabinieri, vigili del fuoco, tecnici comunali e della Procura: gli sgombrati, però, non torneranno a casa

15-03-2019
di Marco De Rosa

versione accessibile dell'articolo

 

Dopo le ordinanze di sgombero delle scorse settimane, nella giornata di venerdì 15 marzo si è provveduto alla messa in sicurezza delle abitazioni che insistono nel Quadrilatero delle Carceri a Torre Annunziata.

Vigili del fuoco, carabinieri coordinati dal maresciallo Antonio Russo, ufficio tecnico comunale e il consulente tecnico d’ufficio della Procura della Repubblica Ciro Oliviero hanno provveduto alla messa in sicurezza delle abitazioni ubicate a ridosso del tratto finale di Corso Vittorio Emanuele III per scongiurare ulteriori crolli.

Gli edifici interessati sono stati oggetto di una serie di interventi che si sono protratti per l’intera giornata. I lavori si sono resi necessari dopo i fatti dello scorso febbraio quando 15 persone furono costrette ad abbandonare le loro abitazioni per pericolo crolli, quelle stesse abitazioni in cui probabilmente non ritorneranno più.

VAI ALLE FOTO

VAI AL VIDEO


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi