Mercoledì, 20 febbraio 2019

 
 
 

Evade dai domiciliari con un falso alibi per danneggiare l’auto dell’ex

Arrestata in flagranza di reato una donna di 31 anni: riconosciuta dai testimoni presenti al raid

08-02-2019
di Marco De Rosa

versione accessibile dell'articolo

 

Inscena un malore dicendo di voler andare in ospedale: esce di casa e danneggia le auto del suo ex.

E’ accaduto a Torre del Greco, dove una donna di 31 anni, residente in Terza Traversa Luise e già nota alle forze dell’Ordine, è dapprima evasa dagli arresti domiciliari a cui era sottoposta, poi ha rigato e ammaccato tre autovetture di proprietà del suo ex fidanzato.

I carabinieri di Torre del Greco Centro l’hanno arrestata in flagranza di reato: la donna si era allontanata dal proprio domicilio dicendo ai militari dell’Arma che si sentiva poco bene e che si sarebbe recata all’ospedale di Castellammare di Stabia a farsi visitare. Invece la donna è andata a Scafati sotto al portone dell’uomo al quale era legata sentimentalmente: alla vista di testimoni, ha danneggiato - rigandole e ammaccandole lievemente - le sue 3 auto, parcheggiate in strada.

In ospedale si è recata solo successivamente, ma lo stratagemma usato per allontanarsi da casa non ha funzionato. I danni alle vetture sono stati denunciati da alcuni testimoni oculari che avevano assistito alla “vendetta”, riconoscendo la donna che ora sarà processata per direttissima.

(foto: repertorio)


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi