Sabato, 25 maggio 2019

 
 
 

Zero Waste Italy, gemellaggio al Basque Culinary Center

26-04-2013
ARCHIVIO STORICO LOSTRILLONE.TV

Nell’ambito del progetto Hotel & Ristoranti Rifiuti Zero sostenuto da Zero Waste Europe con la supervisione di Joan Marc Simon e Rossano Ercolini si è concretizzato il gemellaggio tra Ristoranti Rifiuti Zero, italiani e spagnoli, con la partecipazione, nel meraviglioso scenario di una delle più prestigiose Università della Cucina d’Europa: il BASQUE CULINARY CENTER, di Gipuzkoa (Paesi Baschi) che vanta la più alta concentrazione di ristoranti stellati Michelin per metro quadro al mondo, Antonino Esposito, di Zero Waste Campania e ideatore del progetto Ristoranti Rifiuti Zero, lo chef Gennaro Esposito, titolare del ristorante “Torre del Saracino”, e Sergio Gargiulo albergatore e presidente della Federalberghi Capri, in qualità di ambasciatori del progetto, sono stati ospiti presso la meravigliosa struttura basca, ove hanno relazionato su invito dei colleghi spagnoli, il progetto a cui ha fatto seguito il gemellaggio di collaborazione con la strategia Zero Waste.
Durante il soggiorno nei Paesi Baschi lo staff italiano ha fatto visita ai ristoranti stellati della zona. In primis il ristorante Arzak, che nel 2012 è stato classificato Primo Ristorante al Mondo, ed al quale durante il gemellaggio è stato consegnato il premio di Ambasciatore per l’ambiente al titolare, verificando tra l’altro fattibilità di installare all’interno della struttura un impianto per il compostaggio per tutta la frazione umida prodotta. Altra struttura ristorativa visitata è stata Akelare, di Pedro Subijana anch’esso nella top ten dei migliori ristoranti al mondo.

L’iniziativa ha riscosso l’interesse delle migliori testate giornalistiche e tv spagnole con conferenza stampa finale (in allegato).

Anche El Pais, ha trattato l’argomento con un articolo inerente il gemellaggio italo-spagnolo. http://www.bculinary.com/en/noticias/el-2-estrellas-michelin-gennaro-esposito-embajador-de-la-cocina-sostenible-zero-zabor-visita-basque-culinary-center; http://ccaa.elpais.com/ccaa/2013/04/12/paisvasco/1365767192_887977.html.

Non è mancato l’accenno agli amici spagnoli che proprio in questi giorni, in Italia, il movimento Zero Waste è impegnato insieme a centinaia di movimenti e comitati a sostenere, con una raccolta di firme a supporto, l’iniziativa popolare di presentare al Parlamento italiano una legge verso Rifiuti Zero entro il 2020.

In Italia attualmente il progetto Hotel & Ristoranti Rifiuti Zero è in rapida espansione è in rapida espansione e cresce ogni giorno di più e, a breve saranno coinvolti altri ristoratori ed albergatori della penisola sorrentina, costiera amalfitana, della riviera versiliese e romagnola e la costa salentina e verrà avviata la collaborazione con uno dei migliori enti certificatori italiani Certiquality che ha studiato un sistema di monitoraggio e certificazione (redatto dal team Zero Waste Campania) a sostegno della strategia Hotel & Ristoranti Rifiuti Zero.
Anche la tv nazionale ha focalizzato l’attenzione sull’iniziativa filmando un vero e proprio reportage sul protocollo ZW in onda prossimamente su Rai Due.
A giugno è previsto il prosieguo con lo scambio della visita degli chef stellati dei Paesi Baschi in costiera amalfitana per incontrare i colleghi campani e mettere a punto le reciproche esperienze in tema di sostenibilità di gestione degli scarti alimentari e di utilizzo dei prodotti tipici di qualità e prossimità a cui sovraintenderà Slow Food con l’egida della sua esperienza.
Nell’occasione sarà proiettato il Film documentario Trashed, nato dalle idee di Paul Connett, che vede come protagonista il premio oscare Jeremy Irons e che ha già catturato l’attenzione di tutto il modo.
http://www.trashedfilm.com
Tutto questo nel momento in cui il movimento Zero Waste vede riconosciuto il suo impegno nella lotta alla sostenibilità ambientale contro l’incenerimento dei rifiuti a favore del recupero della materia con il premio “Oscar alternativo” per l’Ambiente Goldman Environmental Prize 2013 conferito a Rossano Ercolini fondatore e presidente del movimento europeo Zero Waste che, in queste ore è stato ricevuto dal Presidente degli Stati Uniti Obama alla Casa Bianca. Un incontro importante che potrà dare voce alle istanze dell’ambientalismo internazionale rappresentate dai premiati dall’Italia alla Colombia, dal Sud Africa all’Iraq , dall’Indonesia agli Stati Uniti.
http://www.goldmanprize.org/pressroom/2013/photos/ceremony;
http://zerowasteitaly.blogspot.it.


Per questa importante esperienza, formativa non solo dal punto di vista professionale, preme ringraziare particolarmente: Jon Marc Simons, rappresentante di Zero Waste Europe in Spagna; il Direttore del Bascque Culinary Center, Joxe Mari Aizega ; la direttirice per l’innovazione, Ainhoa Iraola Apaolaza anche per la cortese collaborazione; la famiglia Arzak, proprietaria dell’omonimo ristorante, per la calorosa ospitalità; il Ristorante Akelarre di Pedro Subijana.

Inoltre è fondamentale complimentarsi con l’intero staff del Basque Culinary Center per la loro organizzazione, ospitalità e professionalità impeccabile.

Infine non possono mancare i ringraziamenti a Paul Connett, ideatore della Strategia Zero Waste senza il quale tutto questo non sarebbe mai stato possibile; Rossano Ercolini, di Zero Waste Italy che viene visto come un modello nazionale da seguire; e Franco Matrone di Zero Waste Italy per il supporto professionale.

Zero Waste/Rifiuti Zero Campania


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi