Sabato, 25 maggio 2019

 
 
 

La discarica degli orrori: scoperta e sequestrata area di 4mila metri quadrati

Asfalto, pneumatici, materiali edili e perfino amianto, bruciato e lasciato a marcire: il blitz della Guardia di Finanza nel vesuviano

13-04-2019
di Marco De Rosa

versione accessibile dell'articolo

 

Asfalto, pneumatici usati, materiali edili e perfino amianto: scoperta un’enorme discarica abusiva nel vesuviano.

La guardia di finanza di Torre Annunziata ha sequestrato a Poggiomarino un’area privata di oltre 4mila metri quadrati adibita a vera e propria discarica abusiva di un’ingente quantità di rifiuti, anche di natura speciale e pericolosa.

All’interno di quest’area erano stoccati circa 500 metri cubi di amianto, asfalto, pneumatici, materiali edili di risulta, residui di vetroresina bruciata, scarti di lavorazione tessile ed industriale, materiali ferrosi ed isolanti.

I rifiuti, che venivano smaltiti abusivamente, non erano cautelati in alcun modo e risultavano parzialmente incendiati ed esposti agli agenti atmosferici, con conseguente grave rischio di dispersione, sia nel terreno sia nell’atmosfera, di sostanze la cui inalazione o ingestione può determinare l’insorgere di gravissime patologie. E ciò, soprattutto per la sua ubicazione in prossimità di campi coltivati e di alcune private abitazioni.

VAI ALLE FOTO

VAI AL VIDEO


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi