Martedì, 17 luglio 2018

 
 
 

La roulette spopola in Campania

Il gradimento più elevato rispetto alla media nazionale

05-03-2018
di Redazione

 

I campani amano la roulette. Da alcuni studi sulle preferenze regionali degli italiani in merito ai giochi di casinò online, emerge che nella nostra regione il gradimento nei confronti di questo gioco senza tempo sia più elevata della media nazionale.

Chissà di questo gradimento sopra la media cosa avrebbe pensato un VIP campano del passato come Vittorio de Sica, nato a Sora nel 1927 che a quell'epoca era ancora in territorio campano. L'amatissimo regista e attore coltivava  una passione sfrenata per questo gioco tanto che la roulette fu anche fonte di ispirazione per alcuni suoi film rimasti ancora oggi nell'immaginario collettivo come il Conte Max e l'Oro di Napoli.

In realtà di personaggi famosi che amano la roulette ce ne sono veramente tanti e non solo in Italia. Tra i più noti possiamo sicuramente citare Jennifer Lopez e Sean Connery: quest'ultimo negli anni '60 fece una vincita milionaria grazie a quello che considerava il suo numero fortunato: il 17.

Solitamente ci sono due tipi di giocatori della roulette. Da una parte gli scaramantici, appunto quelli che hanno il loro numero preferito, che prima di puntare hanno tutta una serie di riti per portare la fortuna verso sé (indimenticabile da questo punto di vista la tragicomica serata del ragioner Ugo Fantozzi al casinò immortalata in un film della leggendaria serie).

Dall'altra invece ci sono i giocatori razionali, quelli che sfruttano la matematica, il calcolo delle probabilità e la legge dei grandi numeri per cercare di fare vincite ingenti. Dove si fermerà la pallina ovviamente è impossibile prevederlo con assolutacertezza fin quando non si ferma ma esistono vari modelli di previsione decisamente interessanti. E sul web ovviamente non mancano siti specializzati come http://roulettegeeks.it/ che propongono una visione a 360 gradi di questo gioco nato nel diciassettesimo secolo in Francia.

Vengono proposte tutte le regole (che sono molte di più rispetto a quello che si potrebbe immaginare), le varianti esistenti (in quella americana ad esempio è ancora presente il doppio zero che invece in Europa è stato abolito). E poi soprattutto ci sono le varie strategie che sono state create in questi quattro secoli di storia delle roulette ed anche le varianti nate dal ceppo originario.

Chi vuole diventare un vero esperto può anche buttare un occhio sul glossario. Ad esempio sapevate che Cheval identifica una puntata in cui il giocatore scommette su due numeri vicini? O che Trasversale piena  (in inglese Street bet) significa scommettere su tre numeri di una stessa linea?

Insomma, un mondo tutto da scoprire e che oggi, grazie alle nuove tecnologie può essere fruito da tutti senza doversi recare in un casinò ma più comodamente da casa tramite un qualsiasi dispositivo collegato ad Internet. Ovviamente manca quel "glamour" delle eleganti sala da gioco di un tempo ma molti siti specializzati attualmente propongono delle room play in diretta con croupier in carne ed ossa che spesso si vedono anche su canali tematici sul satellite o sul digitale terrestre. Non sarà come essere a Las Vegas ma comunque lo sforzo per aumentare l'atmosfera è sicuramente lodevole.

 



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi