Mercoledì, 21 agosto 2019

 
 
 

Lancia la figlia di 16 mesi dal balcone poi tenta il suicidio: dramma nel vesuviano

Per la bimba non c’è stato nulla da fare, il papà è in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli

15-07-2019
di Redazione

versione accessibile dell'articolo

 

Ha lanciato la propria bambina di 16 mesi dal balcone e poi ha tentato il suicidio. Dramma a San Gennaro Vesuviano, in cui un uomo non ha retto alla fine della relazione con la moglie.

Secondo una primissima ricostruzione dei carabinieri, immediatamente accorsi sul posto, l’uomo, 35enne, ha lanciato giù dal balcone della propria abitazione in via Cozzolino la figlia di 16 mesi, mentre era in casa con la moglie. Le avrebbe chiesto, con una scusa, di allontanarsi, di andare in un'altra stanza, poi la tragedia. Tra i coniugi ci sarebbero stati dei problemi: la coppia, sembra, si stava separando

Probabilmente affranto dallo sconforto, ha aperto il balcone di casa e ha lanciato la figlia di appena 16 mesi dal balcone. Per la piccola non c’è stato nulla da fare. Poco dopo l’uomo ha tentato il suicidio: è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Cardarelli di Napoli.

Sono tuttora in corso le indagini dei carabinieri per chiarire le cause del folle gesto.

 


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi