Martedì, 22 gennaio 2019

 
 
 

Latitante da 15 anni: preso il superboss tra i più pericolosi d’Italia

Scovato in un appartamento a Mugnano di Napoli: era reggente del clan “Orlando-Nuvoletta-Polverino”

27-11-2018
di Redazione

 

Dopo 15 anni finisce la latitanza di Antonio Orlando, il superboss del clan “Orlando-Nuvoletta-Polverino” operante nell’hinterland di Napoli Nord.

I carabinieri hanno arrestato l’uomo, 60enne, ritenuto tra i latitanti più pericolosi d’Italia, in un appartamento a Mugnano di Napoli, nel corso di un’operazione effettuata alle prime luci dell’alba di martedì 27 novembre.

L’uomo era ricercato da oltre 15 anni, avendo a suo carico 2 ordinanze di custodia cautelare in carcere per associazione di stampo mafioso emesse dal Gip su richiesta della Dda di Napoli.

VAI ALLE FOTO



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi