Mercoledì, 21 agosto 2019

 
 
 

Medicina nucleare Cmo, malore per il commissario: Difensore Civico nomina il sostituto

E' l’avvocato Ivan Pacifico. Sarà lui a decidere al posto dell'amministrazione comunale

16-07-2019
di Marco De Rosa

versione accessibile dell'articolo

 

Trasferimento della medicina nucleare del Cmo: il commissario accusa un malore, il Difensore Civico regionale nomina il sostituto.

Si tratta dell’avvocato Ivan Pacifico, già Difensore Civico emerito: sarà lui a raccogliere il testimone lasciato dal dottor Vittorio Galatro ed esprimersi sul trasferimento della medicina nucleare. Venerdì 12 luglio Galatro è andato al comune di Torre annunziata per ritirare la documentazione, ricevuta solo dopo alcuni solleciti del Difensore Civico. 

Dopo la giornata trascorsa a Torre Annunziata, il dottor Galatro in serata ha accusato un malore. Dopo un consulto con i medici, gli è stato consigliato il riposo assoluto per qualche giorno. Galatro ha così rimesso il mandato nelle mani del Difensore Civico Giuseppe Fortunato.

Il nuovo commissario ad acta Ivan Pacifico è entrato in possesso della documentazione relativa alla procedura di trasferimento della medicina nucleare del Cmo. Secondo indiscrezioni, sembrerebbe che non ci siano elementi ostativi al buon esito della procedura: Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Asl hanno dato il via libera, mentre la Regione Campania si è dichiarata non competente in materia.

Sarà il commissario ad acta, quindi, a decidere sulla vicenda, al posto dell’amministrazione Ascione.

L'INTERVENTO DEL COMMISSARIO


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi