Sabato, 23 marzo 2019

 
 
 

Napoli: sequestro quote società che gestisce Teatro Sannazaro

Debiti per 1,6 milioni, stop a fondi pubblici per 440mila euro. L’operazione della Guardia di Finanza

17-12-2018
di Redazione

versione accessibile dell'articolo

 

La Guardia di Finanza di Nola ha sequestrato le quote sociali di una società, la "Tradizione e Turismo srl", che gestiva il Teatro Sannazaro di Napoli, e bloccato anche un finanziamento pubblico da 440mila euro, da destinare alle attività artistiche.

Secondo gli inquirenti della Procura di Nola la società sarebbe stata utilizzata per nascondersi ai creditori della fallita Esmeralda srl (la società che in precedenza gestiva il teatro, ndr), già destinataria di un provvedimento di sequestro del Tribunale di Nola.

L'attuale misura cautelare è stata emessa nell'ambito di una indagine dei finanzieri sulla bancarotta fraudolenta della società La.Ma.Ing. srl che ha anche già consentito di mettere i sigilli alla società Esmeralda srl e ai suoi beni (scenografie, costumi, apparecchiature e macchinari) utilizzati per le rappresentazioni teatrali.

Una misura cautelare che, comunque, non ha avuto effetti sugli eventi programmati nel cartellone della prossima stagione teatrale. Alla "Tradizione e Turismo", secondo gli investigatori, sarebbero confluiti, in maniera fraudolenta, i beni della fallita Esmeralda, con lo scopo di evitare di pagare i creditori a cui spettano, complessivamente, quasi 1,6 milioni di euro.


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi