Sabato, 23 marzo 2019

 
 
 

Pompei, mendicanti litigano per la spartizione delle elemosine. Finisce malissimo

Gambiano ferito a colpi di leva fustelle. In manette un nigeriano di 23 anni

19-12-2018
di Redazione

versione accessibile dell'articolo

 

Lite tra mendicanti a Pompei. I carabinieri hanno arrestato per rapina e furto aggravato il nigeriano Nkemakonam Okereke, 23enne domiciliano a Napoli e già noto alle forze dell’ordine.

Ieri sera il giovane ha incontrato in un bar in via Piave un 43enne del Gambia per la spartizione delle elemosine raccolte in piazza Bartolo Longo.

La discussione è subito degenerata. Dai calci e i pugni si è infatti passati ai colpi di levafustelle.

I militari dell’arma, intervenuti d’urgenza a seguito di una chiamata del 112, hanno bloccato e perquisito il nigeriano.

Okereke era in possesso di un cellulare che è risultato essere stato sottratto con violenza alla vittima nelle fasi iniziali della lite. Recuperato anche il levafustelle usato per colpire il gambiano, attrezzo che era stato rubato nella farmacia poco distante.

La vittima è stata trasportata all’ospedale di Boscotrecase, dove gli è stato riscontrato un trauma contusivo alla spalla sinistra, una ferita lacero-contusa alla regione parietale-occipitale e una ferita d’arma bianca al gluteo sinistro. La prognosi è di 8 giorni.

Okereke è stato successivamente tradotto al carcere di Poggioreale.


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi