Giovedì, 15 novembre 2018

 
 
 

Portici, scoperta evasione da 6 milioni di euro nel settore revisioni auto

Operazione della guardia di finanza, che ha portato avanti un'indagine certosina

08-11-2018
di Redazione

 

Operazione della guardia di finanza. Le fiamme gialle del gruppo di Napoli e della Compagnia di Portici, al termine di approfondimenti ispettivi eseguiti sul territorio di competenza, nei confronti di ditte accreditate alla revisione periodica degli autoveicoli, attraverso accertamenti tipici tributari e il riscontro delle informazioni desunte da banche dati ed enti pubblici, hanno ricostruito un sistematico occultamento di ricavi posto in essere da alcune società del settore.

Ad incastrare i centri “infedeli” è stato l’incrocio del dato derivante dal numero delle revisioni comunicate alla motorizzazione civile e la tariffa da applicare tassativamente per ogni singolo servizio di revisione dei veicoli a motore, stabilito in € 66,88 - su tutto il territorio nazionale - dal decreto del ministro dei trasporti n. 161 del 2007.

Gli inquirenti, confrontando i dati ricavati dalle dichiarazioni fiscali dei soggetti economici in questione, con il numero delle revisioni effettuate e con la ricchezza mobiliare ed immobiliarevdetenuta, hanno ricostruito l’effettivo giro d’affari delle società controllate, che, ignare dei possibili rischi fiscali derivanti dalle comunicazioni obbligatorie ai competenti uffici territoriali delvministero dei trasporti, hanno sistematicamente dichiarato meno del 50% dei ricavi effettivamente conseguiti, occultando così al fisco una ricchezza che ha superato i 6 milioni di euro.

L’attività di servizio testimonia il costante impegno esercitato dalla guardia di finanza di Napoli nel contrasto all’evasione fiscale e ad ogni altra forma di occultamento di ricchezza.



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi