Martedì, 16 luglio 2019

 
 
 

San Giorgio, dal primo luglio controlli serrati su rifiuti e deiezioni canine

Consegnati attestate e pettorine agli ispettori ambientali volontari

26-06-2019
di Redazione

versione accessibile dell'articolo

 

 Ispettori ambientali volontari. Consegnati attestati e pettorine. Dal 1 luglio al via  i servizi di controllo e contrasto all'abbandono e all'illecito conferimento di rifiuti. Il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno e l'assessore all'Ambiente Ciro Sarno, hanno conferito a 30 volontari l'incarico di pubblico ufficiale, durante la cerimonia che si è svolta presso l'aula consiliare Aldo Moro.

I volontari saranno operativi già da lunedì prossimo e agiranno su tutto il territorio in tre specifici ambiti, tutti rivolti al controllo e alla tutela dell'ambiente. In particolare rispetto ai rifiuti, sorveglieranno sull'osservanza degli orari e dei giorni di conferimento, nonchè della natura della frazione sversata, ma soprattutto effettueranno controlli serrati sulle deiezioni canine. Gli ispettori ambientali hanno potere sanzionatorio (in virtù di apposito decreto sindacale), pertanto potranno elevare le sanzioni previste per ogni violazione ai regolamenti comunali.

I volontari hanno effettuato mesi di formazione gratuita, come previsto dal regolamento, prima di ricevere gli incarichi e le pettorine che li renderanno riconoscibili ai cittadini. I compiti che gli sono stati attribuiti in questi primi mesi di attività, rappresentano una parte delle loro competenze. A partire da mese di settembre infatti, oltre alla vigilanza su ogni forma di inquinamento ambientale, gli Ispettori vigileranno più in generale sul decoro urbano, monitorando le aree verdi e gli arredi urbani. Inoltre, quando necessario, andranno in supporto alla Polizia Municipale e alla Protezione Civile, ad esempio davanti agli istituti scolastici, nei pressi di luoghi storici e monumentali e in occasione di eventi sportivi e culturali.

"L'attività delle Guardie Ambientali costituisce per la città un ulteriore controllo su comportamenti illeciti, in primis rispetto al conferimento dei rifiuti - spiega il sindaco Giorgio Zinno - ma più in generale riguardo a quelle condotte che arrecano danni all'ambiente e all'immagine della città. Una tale adesione di cittadini che offrono volontariamente il proprio impegno e il proprio tempo per la città dimostra che si tratta di un tema delicatissimo e che la tutela del bene comune rappresenta la priorità ed  è sinonimo di civiltà e rispetto".

D'accordo Ciro Sarno: "E' evidente che l'attività in questione non è solo di vigilanza ma consiste anche in un'azione di prevenzione finalizzata alla corretta educazione del cittadino per garantire il decoro del territorio. E' bello assistere ad un tale senso di appartenenza e amore per la nostra città come quello mostrato dai nuovi Ispettori Ambientali; un contributo concreto a quanto l'amministrazione  sta già facendo per tutelare il territorio che si aggiunge alla cura delle aree verdi,alla pulizia e disinfestazione di strade e piazze". 


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi