Lunedì, 17 giugno 2019

 
 
 

Savoia in confusione: l'ingiusto esonero di Squillante. E Mignano non si muove

Tecnico messo sulla graticola già da inizio novembre e in linea con i programmi iniziali. Vari i papabili sostituti

23-12-2018
di Gianluca Buonocore

versione accessibile dell'articolo

 

Da tempo a Torre Annunziata non si vedeva un allenatore come Gigi Squillante. Vulcanico e preparato allo stesso tempo. Il professore dei miracoli con l'Ippogrifo Sarno e del record europeo con il Gladiator è giunto al Savoia, dopo i grandi successi ottenuti a Ercolano proprio con il duo Mazzamauro-Annunziata.

Proprio i presidenti hanno deciso di mandare via, in maniera del tutto sorprendente e clamorosa, un tecnico che finora ha avuto un ruolino di marcia invidiabile: 25 punti e zona playoff a sole due lunghezze di distacco. Non male per uno che doveva sostenere un campionato tranquillo

SEMPRE SULLA GRATICOLA. Fin dal primo momento Squillante ha preferito non fare voli pindarici. Finché ha potuto ha sfruttato il rinato Del Sorbo, da tutti visto come giocatore finito. Nemmeno il tempo di godersi gli innesti di Ayina e Diakite, che la sua avventura con i bianchi è terminata. Eppure le sirene di un esonero, praticamente fatto, si erano sentite già dopo la sconfitta in casa contro il Cerignola, unica gara sbagliata da inizio anno. Poi i nove risultati utili di fila raccolti hanno fermato la voglia di cambiare da parte di Mazzamauro e Annunziata. Fino al pari di oggi con la Gelbison, preceduto dallo stop di Fasano.

MIGNANO RIMANE. Avrebbe dovuto pagare anche il ds Marco Mignano, colui che ha costruito la squadra, che a detta del comunicato ufficiale "non è in linea con i programmi societari". Il ds ha avuto la colpa di sbagliare solo l'attaccante. Un bel problema vista la mancanza di gol dei bianchi. Invece Mignano rimarrà al suo posto, malgrado proprio lui si sia sempre preso le responsabilità di scegliere in prima persona i calciatori da prendere.

LE ALTERNATIVE. La società, visto anche l'avvento del Natale, si è presa qualche giorno per decidere i nomi dei sostituti. Tra i nomi in lizza ci sarebbero Carmelo Condemi,  Sasà Campilongo, Carlo Pascucci e Pasquale Maiuri.

Foto Nunzio Iovene Il Cigno @rt

LA SCELTA -  L'ESONERO


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi