Mercoledì, 26 settembre 2018

 
 
 

Torre Annunziata, il pasticcio sul bando del Forum Giovani

Il referente Ruggiero: “Sull’albo pretorio per maggiore visibilità”. Ma perché non affidarsi all’ufficio stampa del comune?

12-09-2018
di Marco De Rosa

 

“Non crediamo di aver bisogno di un addetto stampa vero e proprio ma di una persona che curasse i rapporti con i media locali e le nostre pagine presenti sui social network”.

Con queste parole il referente del forum dei giovani di Torre Annunziata Gaetano Ruggiero prova a spegnere la polemica sull’avviso di selezione, redatto proprio da Ruggiero, con cui si ricerca testualmente un “addetto stampa”.

L’avviso è stato pubblicato, inoltre, anche sul sito istituzionale del comune oplontino: “Per avere una maggiore visibilità” ha spiegato lo stesso Ruggiero.

Un bando, secondo il nostro parere, ricco di inesattezze e redatto con molta faciloneria. Comprensibile (fino ad un certo punto) se a scrivere il bando sono ragazzi alle prime armi. Meno comprensibile se quel “bando” viene pubblicato sull’Albo Pretorio del Comune Torre Annunziata di cui fa parte il Forum dei Giovani. Troppi errori nell’articolazione dei requisiti necessari per accedervi: ragazzi dai 16 ai 30 anni (senza specificare ragazze), diploma di scuola media (senza specificare inferiore e senza tener conto del fatto che oggi si chiama scuola secondaria di I grado). E infine il richiamo alla figura di addetto stampa, regolamentata dalla legge 150/2000 che non prevede questo tipo di selezione.

Una serie di errori di precisione che ci ha indotto a chiedere spiegazioni all’assessore alle politiche giovanili, Floriana Vaccaro, che purtroppo si è resa irreperibile. Diverso il caso del referente del forum dei giovani Gaetano Ruggiero: “Si tratta di polemiche sterili che non ci interessano – ha dichiarato. Abbiamo redatto noi il bando perché volevamo fosse un lavoro prodotto dal Forum, senza avvalerci dell’aiuto di nessuno. E’ un modo per dare spazio ai giovani del territorio, che hanno la possibilità di fare qualcosa per la città. Non è la prima volta che quest’associazione viene avvolta dalle polemiche, ormai ce ne siamo fatti una ragione”.

Il bando. L’avviso è valido fino al 20 ottobre, con l’incarico che avrà la durata di due anni, prorogabili per altri due, durante cui verranno riconosciuti, tra le altre cose, crediti formativi scolastici e l’attestazione valevole come curriculum.  “Il bando – ha spiegato Ruggiero - è aperto a tutti i ragazzi di Torre Annunziata, compresi nella fascia d’età che va dai 16 ai 30 anni. Non si iscriveranno all’avviso quelli che sono iscritti al Forum. Siamo convinti che anche altre persone, oltre a noi in quanto Forum, possano avvicinarsi a questa realtà e fare qualcosa per Torre Annunziata”.

Infine, una nostra valutazione: ma se il Forum è un organismo del comune, perché non usufruire dell’addetto stampa del comune?

LA CONVENZIONE



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi