Martedì, 18 giugno 2019

 
 
 

Torre Annunziata. Oggi i funerali di Pietro, il “gigante buono”

Alle 15.00 la cerimonia alla Madonna della Neve. I familiari attendono i risultati dell’autopsia

11-01-2019
di Marco De Rosa

versione accessibile dell'articolo

 

Torre Annunziata si prepara per commemorare Pietro Orofino, il ragazzo di 28 anni morto sabato 5 gennaio, forse per un arresto cardiaco. Oggi alle 15.00 presso la Basilica della Madonna della Neve, dopo la veglia funebre nei locali adiacenti alla chiesa, si svolgeranno i funerali del ragazzo, che lascia moglie e tre figli piccoli.

I familiari del 28enne hanno deciso di fare chiarezza sulla vicenda: la Procura della Repubblica di Torre Annunziata ha provveduto a sequestrare la cartella clinica e la salma di Pietro Orofino per procedere all’autopsia, i cui risultati verranno ufficializzati nelle prossime ore. Nel frattempo, continua lo sgomento e l’incredulità tra amici e parenti che sui social network hanno manifestato tutto il loro dolore per l’improvvisa scomparsa di Pietro.

Il malore. Pietro si è sentito male tra le mura di casa lo scorso 5 gennaio, accusando febbre alta e dolori. Si è recato così al Pronto Soccorso dell'ospedale Santa Maria della Neve di Boscotrecase dove, dopo una visita, i medici lo hanno rimandato a casa. Giunto nella sua abitazione, però, il giovane si è sentito nuovamente male: purtroppo, questa volta il malore non gli ha lasciato scampo. Inutile la nuova corsa in ospedale: Pietro è morto a 28 anni forse a causa di un arresto cardiaco.


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi