Lunedì, 27 maggio 2019

 
 
 

Torre Annunziata. Paletti in via Morrone, sospesa l'ordinanza di divieto di sosta

Dietrofront dell'amministrazione dopo la protesta dei residenti

05-05-2019
di Catello Germano

versione accessibile dell'articolo

 

Sospesa l’ordinanza che istituisce il divieto di sosta in via Mauro Morrone. La decisione è stata presa dal sindaco Enzo Ascione e dall’assessore alla viabilità Gaetano Veltro dopo un confronto avuto con i residenti. Alcuni cittadini hanno infatti incontrato il primo cittadino e hanno protestato contro una decisione che avrebbe creato innumerevoli disagi. L’ordinanza, pubblicata sul sito del comune venerdì 3 maggio, prevedeva la realizzazione (già da lunedì 6 maggio!), di un percorso pedonale sul lato sinistro della carreggiata, eliminando di fatto tutti i posti auto lungo la strada. Una decisione che, naturalmente, ha mandato su tutte le furie i residenti. La mancanza di posti auto è un problema cronico di Torre Annunziata e la eliminazione di ulteriori spazi di sosta, senza trovare soluzioni alternative, avrebbe creato più disagi che vantaggi.

Il percorso pedonale grazie all’installazione di paletti, così come recita l’ordinanza, avrebbe avuto carattere temporaneo, in attesa di realizzare nuovi marciapiedi più larghi. Marciapiedi che, in altre strade, non sono stati mai fatti. Anche negli anni passati infatti, in decine di arterie cittadine, sono stati installati paletti e “panettoni” gialli di cemento che dovevano avere carattere temporaneo.

“Ho sospeso l’iniziativa – hanno affermato il sindaco Ascione e l’assessore Veltro al nostro giornale – nelle more di un approfondimento e di verifiche su possibili interventi di carattere più complessivo sulla materia. Fermo restando che la priorità è di consentire ai pedoni e ai disabili di circolare con tranquillità”.

Non ci sarà quindi alcun divieto di sosta lunedì 6 maggio: le auto potranno sostare come sempre, in attesa di trovare una soluzione alternativa. Si spera, questa volta, in seguito ad un confronto con cittadini e residenti.

L'ORDINANZA


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi