Mercoledì, 21 agosto 2019

 
 
 

Torre del Greco, rimossa una rete fantasma sulla Litoranea

La segnalazione è pervenuta dal Lido Smeraldo. Era un pericolo per bagnanti e ambiente marino

31-07-2019
di Redazione

versione accessibile dell'articolo

 

Nella mattinata odierna la Guardia Costiera di Torre del Greco ha portato a conclusione un’operazione di polizia marittima a tutela della balneazione e dell’ambiente marino.

A seguito di segnalazione della titolare del Lido Smeraldo di Torre del Greco, veniva infatti accertata la presenza di una rete non consentita della lunghezza di circa 300 metri impigliata sulla scogliera artificiale posta all’inizio della litoranea.

La c.d. “rete fantasma”, in quanto abbandonata e probabilmente alla deriva da qualche giorno a causa delle condizioni meteomarine avverse, creava un pericolo per la balneazione e pertanto lo specchio acqueo interessato è stato interdetto con l’ausilio degli assistenti bagnanti dello stabilimento balneare.

Il personale della Guardia Costiera, impegnato nell’ambito dell’Operazione Mare Sicuro, procedeva al recupero tempestivo della rete, liberando il pescato presente, ripristinando così le condizioni di sicurezza per i bagnanti ed al tempo stesso eliminando un fattore di rischio per la sopravvivenza della flora e fauna marina, nonché l’ennesimo rifiuto di materiale plastico che inquina i nostri mari.


Dì la tua...

 

Leggi i commenti

non ci sono commenti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi