Martedì, 22 gennaio 2019

 
 
 

Vende un ciclomotore, gli acquirenti lo aggrediscono con casco, mazza e sega

Torre del Greco, padre e due figli arrestati dai carabinieri dopo il pestaggio al giovane

28-04-2016
di Redazione

 

La vendita di un motorino usato si è trasformata in una odissea per un 30enne di Torre del Greco.

Un crescendo di situazioni sempre più pesanti che hanno avuto come epilogo una richiesta estorsiva e il pestaggio da parte di tre uomini. Si tratta di Sorrentino Luigi, 45anni, Ciro, 22 anni e lLiberato, 20 anni, un padre e i suoi 2 figli: tutti fini in manette in quanto accusati di tentata estorsione, violenza privata e lesioni personali.


Il 30enne aveva venduto un ciclomotore al 'pater familia', però, avendo pagato solo metà della somma mentre il resto sarebbe stato saldato in un secondo momento, a fiducia.
Il ciclomotore di fatto risultava ancora intestato al 30enne.
Uno dei ragazzi del compratore rimane coinvolto in un incidente stradale con il motorino pagato a metà. Resta ferito. Il mezzo si danneggia.
Inizia la pratica per il risarcimento dei danni al mezzo alla quale dà il via l’intestario (la vittima), costretto ad andare dall’avvocato dai Sorrentino.
La pratica si svolge abbastanza velocemente e dopo qualche settimana arriva la busta con l’assegno. I tre costringono il 30enne a tornare dal legale per ritirare il titolo.
Ieri mattina era previsto l’incasso. La vittima acconsente a patto di trattenere dal totale ciò che restava per completare il pagamento.
E qui il putiferio: i 3 partono spediti verso la casa della vittima, la picchiano a colpi di mazza e casco, la terrorizzano con una sega da falegname. L’arrivo di una pattuglia di carabinieri ha però impedito il peggio: i tre uomini sono stati rintracciati e arrestati.

 



Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. OK, chiudi